martedì 13 maggio 2008

Alex, uno di noi

Eh si... specialmente in prospettiva Europeo 2008... Alex, uno di noi.
Non solo perchè sono un tifoso della Juventus e perchè Alessandro Del Piero ci ha fatto vincere campionati, Champions League, coppa Intercontinentale e altre coppette varie. Non solo perchè è il capitano e perchè ci delizia da anni con le sue giocate spettacolari. Non solo perchè ha segnato più di 200 goal in bianconero e sono uno più bello dell'altro, come puoi verificare nel video più in basso. Non solo perchè è uno dei più grandi talenti dello sport nazionale e ha dato tanto al calcio. Non solo perchè anche grazie al suo contributo fondamentale abbiamo vinto i recenti mondiali e l'Italia è diventata campione del mondo... almeno per una volta e almeno nello sport. Non solo perchè è un grande atleta ed è stato capace di risorgere da infortuni che avrebbero stroncato la carriera di molti altri.
Alex è uno di noi perchè... è una persona normale. O... almeno... riesce a dare questa idea. D'accordo, è un milionario che si guadagna lautamente da vivere giocando a pallone e girando spot televisivi. Ma a parte questo "piccolo particolare" è una persona normale. Anzi... nonostante questo è una persona normale... uno di noi. Mai apparso sui rotocalchi rosa o le testate scandalistiche. Mai ostentate la sua ricchezza e la sua fama. Mai fatto un fallo violento, che potesse mettere in pericolo l'incolumità dei suoi avversari. Mai mollato, anche nei momenti più difficili, sia dal punto di vista fisico che morale. E' un uomo che fa il suo lavoro e vive la sua vita, lontano dalla luce di quei riflettori che... se volesse... potrebbero essere puntati solo su di lui. Un uomo che sembra sincero, sereno e onesto. Un uomo capace di autocritica e di non montarsi la testa. Un italiano in cui sono felice di identificarmi e da cui sarei orgoglioso di sentirmi rappresentato anche in nazionale. Anche perchè proprio non mi sento affatto rappresentato da quei violenti gladiatori tatuati, tuffatori provetti o provocatori di professione che ci spacciano come miti... bei modelli di comportamento sono quelli. No grazie, preferisco un "bravo ragazzo", uno di noi...

4 commenti:

mattia ha detto...

Io lo chiamo "l'anticalcio", fa te quanto sarei contento di vederlo farci perdere un altro europeo :P

Matteo Losso ha detto...

Libero di pensarla come vuoi... se poi il calcio oggi come oggi è fatto da decerebrati, imbroglioni e violenti... OK, Alex è decisamente "anti" questo tipo di calcio... Comunque... Mattia,tu sei una persona intelligente ed un ottimo professionista, ma... è risaputo che di calcio non ci capisci un cazzo! :-)

mattia ha detto...

TSK! QUest'anno Alex ha sicuramente beccato il doping giusto, non ci piove. Ma è indubbio che sia sempre stato un PESSIMO giocatore in nazionale. :P
E io di calcio ci capisco tantissimo :D

Matteo Losso ha detto...

Beh... anche Alex di errori ne ha fatti, col club e con la nazionale, ma in fondo chi è che non ne commette? Però... "sempre"? Hmmm... take a click... E comunque non era questo lo spirito del mio post... io mica lo vorrei in nazionale perchè è infallibile, ma perchè "è uno di noi". E poi... suvvia, non fare il permaloso e non prendetela: ne sai a pacchi di fumetti, computer, comunicazione, tecnologia, internet, videogames e altri argomenti intellettualmente elevati... però mica puoi essere onniscente! E infatti di pallone poca roba... :-)

 

Inner Scanner in versione ottimizzata per iPhone

Related Posts with Thumbnails